Chiedi un preventivo

Molte aziende pensano che fornire ai dipendenti un abbigliamento da lavoro adeguato alle mansioni sia un costo superfluo. Chi sposa questa teoria sappia che fornire i lavoratori di vestiti professionali adeguati da un lato è un obbligo di legge; in secondo luogo è un investimento a lungo termine che genera frutti.

Sono tante le aziende incaricate di fornire abbigliamento professionale, alcune sono solide e ben affermate, ma è il datore di lavoro che deve avere a cuore la salute dei propri dipendenti.

Preoccuparsi della sicurezza dei lavoratori aumenta le probabilità che essi si concentrino di più sul lavoro e diminuiscano radicalmente gli infortuni perché l’abbigliamento adatto è talmente resistente da proteggerli da calore, acqua, fuoco, contusioni e graffi.

Evitare gli infortuni sul lavoro è anche un modo per tutelarsi da eventuali problemi giuridici; se il datore di lavoro ha fornito l’abbigliamento adatto, essi saranno sollevati dalle responsabilità per le azioni negligenti dei dipendenti.

Nella scelta dell’abito adatto alle mansioni è necessario tener conto delle condizioni meteorologiche presenti sul posto di lavoro e il vestiario impermeabile e ignifugo, anche se sarà utilizzato solo in occasioni particolari, è necessario che sia sempre a portata di mano

L’uniforme per il lavoro può essere personalizzata riportando il nome e il logo della propria azienda con stampi e ricami; è un modo per pubblicizzare gratuitamente la propria società, i servizi proposti e il marchio.

Spesso i dipendenti, mantengono il proprio abito da lavoro quando rientrano a casa; passano per centri commerciali, utilizzano i mezzi pubblici e sostano nelle stazioni di metrò, stazioni o autobus. In tutte queste situazioni mostrano i propri vestiti da lavoro che  riportano il marchio. In questo modo la divisa professionale per il lavoro agisce da strategia di marketing molto utilizzata ed è un metodo per sbarazzare la concorrenza, traendone notevole vantaggio

By |2018-09-24T09:23:56+00:007 Giugno 2017|abbigliamento da lavoro|

About the Author:

Leave A Comment